SEO

Home/SEO

Strategia SEO per e-commerce: ecco 5 regole da non sottovalutare

La guida alla creazione di una strategia SEO per e-commerce

Avere una strategia seo per e-commerce è una dei pezzi del puzzle nel marketing. Dare la giusta importanza può cambiare il destino del tuo negozio online.

L’impostazione del tuo sito di e-commerce è una cosa, ma ora è il momento di assicurarti che sia classificato in modo organico nei risultati di ricerca, il che non è un’impresa facile. Affinché il tuo sito sia efficace nel settore dell’e-commerce, è necessario un approccio più mirato.

Abbiamo raccolto le più importanti strategie di e-commerce che sono state efficaci e rilevanti nella SEO per e-commerce nel 2020 e che possono funzionare in modo eccellente anche per il 2021.

  1. Crea descrizioni di prodotto coinvolgenti e uniche

Semplice vero? Saresti sorpreso di quanto spesso vediamo questa strategia SEO trascurata. Una buona descrizione del prodotto coinvolge il tuo pubblico ed educa gli acquirenti online. Questo può distinguere il tuo e-commerce Web dalla concorrenza. Sia i motori di ricerca che i tuoi clienti apprezzeranno lo sforzo.

  1. Incentivare i clienti per le recensioni

Avere i dati strutturati che mostrano le recensioni è fantastico quando si tratta di risultati dei motori di ricerca, ma il problema è che, se hai solo poche recensioni non ti aiuta nelle vendite.

Un’idea può essere quella di incentivare chiunque lasci recensioni e testimonianze sul tuo sito. Nel settore dell’e-commerce, ottenere clienti abituali è estremamente vantaggioso. La riprova sociale è può cambiare in modo definito il posizionamento del brand del tuo e-commerce e aumentare le vendite in modo significativo.

  1. Riduci i tempi di caricamento e migliora la velocità del sito

Una parte vitale dell’algoritmo di Google è il suo amore per i siti fluidi e ad azione rapida. I siti web che si caricano velocemente saranno considerati maggiormente dal motore di ricerca rispetto ai siti con tempi di caricamento maggiori. Quindi, assicurati di dedicare un po’ di tempo ad accelerare il tuo sito web.

  1. Concentrati sulle parole chiave a coda lunga per blog e articoli

Anche nel 2021, il contenuto è ancora il re. Questo è il motivo per cui consigliamo che il tuo negozio di e-commerce includa blog che utilizzano varianti di parole chiave a coda lunga o termini per categorie e prodotti. Altre aree che possono essere inserite includono articoli informativi, recensioni di prodotti e altro ancora.

  1. Ottimizza la navigazione

Google considera quanti visitatori hanno mantenuto o rimbalzato un sito, quindi l’obiettivo è mantenere gli spettatori online il più a lungo possibile. Un modo sicuro per farlo è assicurarsi che possano trovare ciò che stanno cercando. Lo fai rendendo la navigazione del sito semplice e l’usabilità una priorità.

Questi sono i 5  consigli da mettere in pratica per costruire un’ottima strategia SEO per l’e-commerce. Se hai bisogno di ottimizzare il tuo e-commerce e salire nei motori di ricerca, abbiamo specialisti SEO che possono aiutarti. Mettiti in contatto con Siti Web Brescia oggi per aiutare la tua attività a Brescia e prosperare online.

Di |2021-01-10T11:00:58+01:00Gennaio 15th, 2021|Ecommerce Brescia, SEO|0 Commenti

Sai cosa succede all’83% delle aziende che non hanno un sito?

Comunicare il valore del proprio brand attraverso il web è diventato sempre più difficile nel terzo millennio. Per vincere questa sfida, ogni sito web vincente deve avere almeno 3 caratteristiche. E in più…

 

Te lo saresti mai immaginato? Probabilmente no perché il dato è davvero impressionante: negli ultimi tre anni, l’83% delle aziende italiane che hanno chiuso non aveva un sito web.

Lo rivelano i dati dell’ultimo report della società belga Email-Brokers. Ma se vogliamo andare oltre i numeri, questa ricerca ci dice una cosa ancora più importante: ci conferma che comunicare il valore della propria azienda, del proprio brand, dei prodotti e dei servizi è diventato sempre più difficile.

 

Ma come, con in Internet non doveva essere tutto più facile e il mondo doveva essere connesso in tempo reale?

 

Se te lo stai chiedendo, lascia che ti offra un altro numero emblematico: il 79% dei siti web aziendali italiani non viene aggiornato da oltre un anno.

siti web aziendali italiani non viene aggiornato

Il quadro adesso comincia a delinearsi; è evidente che avere un sito internet è indispensabile, ma non basta. E ti spiego subito perché.

 

Fino a una decina d’anni fa, anche meno, un’azienda poteva permettersi il lusso di avere un sito web statico, che riportasse i contatti e qualche immagine e nulla più. Che fosse, in pratica, una sorta di biglietto da visita virtuale.

Eh già, ma proprio come i cari, vecchi biglietti da visita cartacei, finché restano sepolti nel tuo portafoglio tra carte di credito e tessere fedeltà con i punti del supermercato, ti servono a poco perché non portano nuovi clienti.

 

Costruire un sito web potenzialmente redditizio significa non solo realizzarlo da un punto di vista tecnico. Nel terzo millennio, nell’epoca del web 2.0 le aziende che vogliono avere successo devono avere molto di più che un biglietto da visita virtuale.

Per una presenza online vincente, il tuo sito deve avere alcune caratteristiche uniche, altrimenti è destinato a finire come quei siti di cui ti ho parlato poco fa; quelli che non vengono aggiornati da oltre un anno che non portano nuovi potenziali clienti e che anzi, a lungo andare diventano addirittura un danno per la tua impresa.

 

Sì, dico sul serio. Diventano addirittura dannosi e sai perché? Perché un sito web vecchio, statico e non aggiornato è un segnale di scarsa attenzione alla comunicazione che invece di attirare nuovi potenziali clienti li fa scappare a gambe levate.

 

Se vuoi è un po’ come entrare in un ristorante, vedere tavoli e sedie trasandati e tovaglie macchiate.  Prima ancora di aver assaggiato qualsiasi pietanza, l’impressione è tutt’altro che positiva e la voglia di uscire ti assale. Vero?

Beh, sai bene che per gli utenti, scappare dal tuo sito è ancora più semplice, basta cliccare quella piccola icona rossa a forma di x in alto a destra sullo schermo.

 

Ma quali caratteristiche deve avere un sito internet per essere davvero efficace? Tante, perché come ti dicevo, fare un sito efficace non è solo programmazione, ma servono anche creatività e competenza. Ma se dovessi individuare almeno le 3 caratteristiche di ogni sito web di successo, ti direi senz’altro che ogni buon sito deve essere:

 

  • Responsive: deve essere perfettamente visualizzabile e navigabile da qualsiasi dispositivo, che sia un computer, un tableto o uno smartphone. Un cliente, dovunque si trovi, ti deve poter trovare
  • Seo oriented: costruire un sito non è sufficiente se i tuoi potenziali clienti non riescono a trovarti online oppure se la tua azienda è persa nei meandri delle ultime pagine di Google. Hai bisogno di un sito perfettamente indicizzato secondo i più recenti ed efficaci criteri Seo che garantiscono una presenza rilevante su Google e sui principali motori di ricerca.
  • “Parlante”: non costruire il tuo sito per te o per la tua azienda, ma fallo per parlare ai tuoi clienti e a tanti nuovi potenziali. Come? Beh, per farlo devi scegliere un tipo di comunicazione mirata che sappia valorizzare il tuo brand, i tuoi prodotti o servizi.

Ma come ti dicevo prima, realizzare un sito è qualcosa di non solo tecnico. Per una presenza online efficace, in grado di dare benefici concreti al tuo business serve un lavoro creativo e personalizzato che vada oltre una bella interfaccia grafica o un template colorato; quelli servono solo ad attirare il primo sguardo di un tuo potenziale cliente, ma quello non è che il primo passo.

 

Dopo che il tuo potenziale nuovo cliente ha pensato tra sé e sé “bello!”, devi trattenerlo sul tuo sito facendogli immediatamente capire che hai i prodotti o servizi necessari a soddisfare le sue esigenze.

“Parla” a tutti i tuoi nuovi potenziali clienti e fa’ capire loro subito se la tua è l’azienda che stavano cercando per risolvere i loro problemi concreti. L’83% delle aziende italiane che sono fallite negli ultimi tre anni non ci hanno nemmeno provato rinunciando ad avere un sito web.

Ma ce ne sono altre, tante altre, che rischiano seriamente, a partire da quelle che non aggiornano il proprio sito da oltre un anno o che hanno un vecchio sito statico.

Vuoi che la tua sia tra queste? Certamente no. E vuoi che la tua azienda sia una delle tante? Ovviamente no. Chi segue qualcuno non arriverà mai primo, recita un vecchio proverbio che probabilmente conosci. E allora, sai cosa fare.

Di |2018-04-22T00:04:07+02:00Febbraio 23rd, 2016|Realizzazione siti web, SEO|0 Commenti
Torna in cima